Spendere un buono regalo

Per la prima volta nella mia vita ho ricevuto come regalo di compleanno un buono regalo da spendere online come preferisco. È un bel gruzzoletto, quindi posso finalmente togliermi un po’ di sfizi e ricomprare il ferro da stiro con la caldaia, dato che, essendosi rotto il mio fidato, mi sono dovuta arrangiare con uno classico elettrico e sinceramente mi ci trovo molto male.

In sostanza è andata così: il mio ragazzo per il mio compleanno mi ha regalato una bustina. Non sono una che fa caso ai regali, né che richiede o che si fa portare in giro a spendere col portafoglio di qualcun altro, quindi per me anche se fosse stato solo un biglietto di auguri scritto col cuore sarebbe stato comunque un regalo meraviglioso.

Il biglietto però riportava un codice QR e basta, con scritti i suoi auguri a penna. Ho preso il telefono, ho scandagliato il QR e mi sono ritrovata su una pagina che mi diceva “Tanti auguri di buon compleanno! Clicca qui per il tuo buono regalo!”. Non ne avevo mai ricevuto uno, come ho già detto, quindi mi sono trovata un po’ impacciata. Comunque, il buono regalo mi ha accreditato i soldi che ci erano stati versati e ho iniziato a navigare tra le categorie per cercare qualcosa.

Il ferro da stiro penso di averlo già trovato, ce n’è uno con caldaia che già avevo pensato di prendere quando si ruppe il mio, ma per il periodo di magra che sto attraversando ho preferito accontentarmi di un prodotto più modesto, tanto il risultato, più o meno, sarebbe stato lo stesso. Insomma, c’è anche un’offerta in corso proprio su quel modello, quindi lo prenderò. Ho visto anche un pacchetto con ferro e asse insieme a un prezzo molto buono, ma ho visto anche un paio di scarpe alle quali facevo il filo da tanto tempo.

Non so cosa fare, asse e ferro o ferro e scarpe?!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *