Il regalo dei nonni

Girl (4-6) sitting on grandfather's shoulders, smiling, portrait

I miei genitori hanno deciso di regalare a me e a mio marito un baby monitor Angelcare. Probabilmente ci tengono ad alimentare ulteriormente le mie ansie, sono una persona, di mio, molto molto ansiosa che al minimo rumorino trasale. Ora con Angelcare la situazione è nettamente peggiorata.

Ho un bambino di 3 mesi che, ovviamente, è tutta la mia vita. Prima avevo un baby monitor normale che però non mi piaceva perché prendeva tante interferenze e soprattutto aveva un po’ di problemi a coprire la distanza tra un piano e l’altro. Quindi ho chiesto ai miei genitori se avessero idea di cosa fosse Angelcare (hanno un negozio dedicato all’infanzia) e me l’hanno consigliato vivamente, dicendomi che tutti i loro clienti sono assolutamente soddisfatti.

Il giorno dopo mia madre è venuta a vedere il bimbo con un pacchetto in mano per me: me lo aveva regalato davvero! Mi ci sono subito messa dietro per capire come funzionasse e un po’ tutto il resto, l’ho impostato e posizionato come da istruzioni e mi sono sentita subito molto più tranquilla. In pratica, non so se lo conoscete, ma ha un allarme interno che suona se il bimbo non respira.

Immaginate il panico di sentirlo suonare dopo due minuti dal posizionamento? Sono corsa subito nella sua cameretta ma respirava benissimo, anzi l’ho anche svegliato e ha iniziato a piangere quindi ho impiegato una mezz’ora buona per farlo riaddormentare. Esco dalla stanza e Angelcare suona di nuovo. Tutto a posto, per fortuna, ma ennesimo infarto per me. Chiamo mia madre e le chiedo di cambiarlo, mi dice visita il sito web, lì c’è scritto cosa devi fare ma le ho ricordato che essendo stato acquistato da meno di una settimana poteva cambiarmelo lei. Insomma, il giorno dopo me ne ha portato un altro nuovo e questo sembra funzionare bene, quello doveva essere difettoso o non so cosa, quel che so è che ho rischiato di morire di crepacuore!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *